In tendenza

Palazzolo Acreide, primo punto stagionale per la squadra in trasferta a Licata

Il Palazzolo raccoglie il suo primo punto stagionale in trasferta al “Dino Liotta” di Licata. Un punto prezioso per la squadra di Cacciola che per due volte in svantaggio è riuscita a riportarsi sul pari contro i gialloblu dell’ex Armenio. Il tecnico catanese manda in campo dal primo minuto il neo acquisto Provenzano piazzandolo davanti alla difesa. I minuti iniziali si giocano ad un gran ritmo con un Licata volitivo ma impreciso che si fa vedere più volte dalle parti di Romano.

Al 3’ Riccobono ci prova dalla gran distanza con un tiro che passa di poco a lato del palo. Al 13’ cross dalla destra ancora di Riccobono e torsione di testa di Manfrè che manda fuori di poco. Al 29’ il Licata si avvicina al gol del vantaggio con un colpo di testa di Pasca. Romano respinge con i pugni in angolo. Il Licata rimane in attacco e pochi istanti più tardi passa in vantaggio con un tiro a mezz’altezza dalla distanza di Manfrè. Al 33’ Il Palazzolo cerca di riportarsi sul pari. Cross di Caputa per l’accorrente Arigò che di testa manda sopra la traversa.

Al 39’ Palazzolo ancora vicino al pari. Calabrese ruba palla al limite dell’area, serve Arigò che entra in area e con un sinistro chirurgico tenta di battere Valenti. Palla che fa la barba al palo. Ad inizio ripresa il Palazzolo beneficia di un calcio di punizione. Provenzano scodella al centro dell’area. La difesa locale riesce a liberare e palla sui piedi di Fichera che spara alto di prima intenzione. Al 56’ calcio d’angolo del neo entrato Ike che pesca in area l’altro neo entrato Costanzo che spizzica di testa la sfera e non riesce a imprimere la giusta forza. Palla sul fondo. I gialloverdi raggiungono il pari al 54’ con un straordinaria punizione di Francesco Fascetto che dai trenta metri batte Valenti.

Al 64’ il Licata si riporta in vantaggio. Calcio d’angolo, mischia in area gialloverde e dopo un batti e ribatti in area piccola Riccobono batte Romano per la seconda volta.
Il Licata rimane in dieci per l’espulsione di Paladino e al 70’ subisce il gol del pari. Ike mette al centro per Impallari che spizzica la sfera e non riesce ad agganciarla. La palla giunge sui piedi di Aperi che di precisione fa 2-2. Al 77’ brivido per il Palazzolo. Calcio di punizione in favore dei padroni di casa. Palla sui piedi di Vella che tenta di battere Romano in uscita con un diagonale che attraversa tutto lo specchio della porta e si spegne sul fondo.

Le due squadre giocano a viso aperto alla ricerca del gol vittoria. Il tutto a beneficio dello spettacolo. All’82’ Palazzolo ancora pericoloso. Calcio di punizione dello specialista Fascetto. Valenti si salva in angolo. Finisce 2-2. Un punto che fa morale e classifica.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo