In tendenza

Palazzolo Calcio: Sono due i nuovi volti che indosseranno la maglia giallo-verde, Fascetto e Cunsolo

I primi due nuovi volti del Palazzolo edizione 2012/13 sono quelli di Francesco Fascetto e Salvatore Cunsolo. Per il primo si tratta di un ritorno in maglia gialloverde dopo averla indossata nella stagione 2007/08 in Eccellenza. Fascetto, forte difensore centrale classe ’83, in quel campionato, prima di trasferirsi a dicembre all’Acireale, disputò con il Palazzolo 14 partite mettendo a segno 3 gol. “Torno a Palazzolo – sono le prime parole in gialloverde di Fascetto – dopo cinque stagioni e mi fa davvero tanto piacere. Spero di aver lasciato ad Acireale un bel ricordo. Purtroppo andare via non è dipeso da me e quindi ho trovato un’altra sistemazione. E con piacere l’ho trovata a Palazzolo.”

Il difensore catanese, oltre alla maglia granata, ha altresì indossato quelle di Leonzio, Giarre e Adrano in serie D e quella del Modica in C2, mettendo a segno un discreto numeri di gol grazie alla sua bravura sui calci piazzati e sui colpi di testa. “ A Palazzolo conosco il nuovo direttore sportivo e il nuovo mister – conclude Fascetto – e quindi è sempre un piacere lavorare con persone che conosci. Anche se oramai ho 30 anni gli stimoli non mancano. C’è voglia di giocare, di continuare a migliorarsi e di fare bene. A Palazzolo penso e spero di trovare sempre quell’ambiente dove ti lasciano lavorare serenamente nel corso della settimana e prepararti al meglio per gli impegni domenicali.

Qui si sta bene ed allora sono andato via per altri motivi.” L’altro arrivo ufficiale in casa Palazzolo è quello di Salvatore Cunsolo, difensore classe 92’, proveniente dall’Adrano. “Cunsolo è un giovane molto interessante – afferma il Ds Enzo Berti – che si è già distinto in serie D con l’Adrano. Fascetto non ha bisogno di presentazioni. E’ un giocatore di grande personalità che per tanti anni è stato capitano e simbolo dell’Acireale.” Nei prossimi giorni Berti ha preannunciato l’arrivo di altre importanti pedine che andranno a riempire lo scacchiere a disposizione di mister Cacciola.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo