Palazzolo ospitale: 5 giorni di confronti tra artisti e curatori

L’ambizione è quella di fare di Palazzolo il punto d’incontro di artisti contemporanei: con le proprie opere al seguito

Disegno di Francesco Lauretta

Cinque giorni di talk. Cinque giorni di confronti tra artisti e curatori. Cinque giorni per raccontare di un progetto bloccato nel 2020 dal virus, ma già in ebollizione per la primavera-estate 2021. L’ambizione è quella di fare di Palazzolo il punto d’incontro di artisti contemporanei: con le proprie opere al seguito. Un’invasione, insomma. Creativa e dinamica. Un’iniziativa che, in maniera ridotta e rivista, verrà sperimentata quest’anno.

Si intitola non a caso “Palazzolo ospitale N° 0 Talks” l’evento che si terrà per 5 giorni, da martedì 4 a sabato 8 agosto, alle 21.30, nel cortile dell’Ex Complesso Vaccaro di Palazzolo Acreide. Installazioni, filmati e chiacchere gli ingredienti del progetto nato da un’idea dell’artista Davide Bramante e a cura di Aldo Premoli. Il tutto reso possibile dal supporto organizzativo di Mediblei, il sostegno del Comune di Palazzolo Acreide e la collaborazione dell’Istituto di istruzione superiore Palazzolo Acreide.

A partire da martedì 4 agosto dunque vanno in scena gli artisti Giovanna Brogna, Nina Carini, Francesco Lauretta, Filippo La Vaccara, Ignazio Mortellaro e Luigi Presicce e i curatori Mercedes Auteri, Cristina Costanzo, Vito Chiaramonte, Aldo Premoli, Rischa Paterlini e Agata Polizzi.

Di seguito l’elenco gli incontri:

4 agosto: Filippo La Vaccara con Vito Chiaromonte

5 agosto: Ignazio Mortellaro con Mercedes Auteri

6 agosto: Giovanna Brogna con Cristina Costanzo

7 agosto: Francesco Lauretta, Luigi Presicce con Aldo Premoli

8 agosto: Nina Carini con Rischa Paterlini (in collegamento Agata Polizzi)


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo