Aperture domenicali di supermercati e centri commerciali. C’è l’accordo

Palazzolo, paure, riflessioni, incertezze e idee espresse in un confronto social tra ristoratori e amministrazione comunale

L'amministrazione già settimane fa si è resa disponibile a dare il suolo gratuito alle attività, sta predisponendo dei voucher e puntando sul turismo delle famiglie

Il settore dell’enogastronomia in questi due anni ha trainato Palazzolo tra le mete turistiche emergenti. Una chat con quasi tutti i ristoratori di Palazzolo e gli organizzatori dell’evento “Vicoli e Sapori” che nell’edizione 2019 ha raggiunto numeri record, è stata recentemente a confronto con l’amministrazione comunale.

Paure, riflessioni, incertezze, idee nella discussione con il sindaco Salvatore Gallo e l’assessore Maurizio Aiello. “Turismo ed enogastronomia – spiegano Gallo e Aiello – sono al centro dei pensieri dell’amministrazione di Palazzolo Acreide. Un settore trainante per la città che l’anno scorso è stata la più votata tra i Borghi più belli d’Italia e al centro di un’intensa attività di promozione. Legittimi i dubbi di tanti giovani chef e gestori, nella più grande crisi dal dopoguerra a oggi. L’amministrazione già settimane fa si è resa disponibile a dare il suolo gratuito alle attività, sta predisponendo dei voucher e puntando sul turismo delle famiglie. Ma occorre che Governo e Regione facciano la loro parte. Lo chiedono a gran voce gli oltre 30 ristoratori palazzolesi. La parola d’ordine al momento è “ripartire”e “ottimismo”. Ma occorre coraggio: ad essere imprenditori e ad essere amministratori”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo