In tendenza

Palazzolo ricorda il bombardamento del 1943, una corona di fiori sotto la lapide di corso Vittorio Emanuele

Sono passati ormai oltre 70 anni e anche quest’anno si è scelto di deporre la corona di fiori sotto la lapide di corso Vittorio Emanuele

Anche se senza cerimonie per via dei protocolli covid, Palazzolo ricorda il bombardamento del 1943. Sono passati ormai oltre 70 anni e anche quest’anno si è scelto di deporre la corona di fiori sotto la lapide di corso Vittorio Emanuele.

“Dal nostro insediamento– spiega il vicesindaco Aiello- abbiamo voluto sempre celebrare con i bambini e con i piccoli del grest questa giornata. Quest’anno l’emergenza non ha reso possibile l’ evento ma spero che I piccoli delle nuove generazioni  potranno custodire il ricordo di quella parte di storia del loro paese”.

Nella serata e nella giornata del 9 e 10 luglio 1943 arrivarono gli aerei che bombardarono Palazzolo. Molta gente tentò di fuggire, ma molti morirono. Tante le vittime, mentre molte case del centro abitato furono distrutte.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo