In tendenza

Primo giorno di scuola a Canicattini Bagni, completati in tempo i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza del plesso “Verga”

Il saluto del sindaco e degli Amministratori comunali a tutti gli studenti della città

Primo giorno di scuola del dopo Covid, questa mattina, per la quasi totalità degli studenti di Canicattini Bagni, mentre all’Asilo Nido comunale e al Liceo Scientifico “Prof. Michele La Rosa” della città, sezione associata al Liceo “Leonardo Da Vinci” di Floridia, le lezione hanno avuto inizio nei giorni scorsi, così come per molti pendolari, per i circa 600 ragazzi dell’Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale “G. Verga”, invece, questa mattina è suonata la prima campanella del nuovo anno scolastico nei vari plessi, Garibaldi, Mazzini, San Nicola e, dopo i lavori di riqualificazione, adeguamento antisismico e messa in sicurezza di questi ultimi due anni, anche nel nuovo plesso Verga della Scuola Media.

E qui questa mattina ad accogliere gli studenti con tanto di balli e musica con i docenti della sezione musicale, c’erano assieme alla dirigente Stefania Bellofiore, ai docenti e al personale scolastico, anche il sindaco Paolo Amenta, l’assessore alla Pubblica Istruzione Marilena Miceli, i colleghi della Giunta, la presidente del Consiglio comunale Loretta Barbagallo e Consiglieri comunali.

“Le promesse vanno mantenute – ha esordito il sindaco Amenta salutando gli studenti e le famiglie –. Avevamo detto che per il nuovo anno scolastico l’edificio della Scuola Media, riqualificato, con tanto di adeguamento alle norme antisismiche, e messa in sicurezza, sarebbe stato pronto ad accogliervi e così è stato. A breve provvederemo a consegnarvi anche i locali riqualificati della palestra e avrete una struttura nuova e moderna per la vostra formazione. La scuola e l’istruzione sono importanti per la vostra crescita per dotarvi di quel bagaglio di saperi che vi aiuta ad affrontare tutti i temi e i problemi che la società, nel suo divenire, pone a tutti. Ed oggi si chiamano ambiente, cambiamenti climatici, innovazioni, transizioni ecologica e digitale, benessere psicofisico, sviluppo e sostenibilità. La vostra formazione deve poter affrontare tutto questo perché sulla vostra crescita si basa il futuro della società. Per cui tutti devono sentirsi impegnati in questo compito, tutte le agenzie della formazione, dalla scuola alle famiglie alle istituzioni, hanno questa responsabilità e devono camminare in sinergia, in collaborazione, senza sovrapporsi o scontarsi. A voi, ai docenti e a tutto il personale scolastico, ai bambini dell’Asilo Nido comunale, ai vostri colleghi delle scuole superiori che hanno da qualche giorno iniziato le lezioni, dello Scientifico della città così come a tutti i pendolari e quanti frequentano fuori Canicattini Bagni e le Università, va l’augurio di un buon nuovo anno scolastico da parte mia, di tutta l’Amministrazione e del Consiglio comunale”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo