In tendenza

Ritorna l’open weekend: vaccinazioni con Astrazeneca (senza prenotazione) a Sortino e Palazzolo

Le sedi “open weekend” sono le stesse della scorsa settimana: a Palazzolo nella sede di Protezione civile in via Campailla e a Sortino nell'ambulatorio vaccinazione Semp via Libertà

Visto il successo di vaccinazioni nello scorso fine settimana, ritorna in Sicilia l’Open weekend. L’iniziativa voluta dal governo Musumeci ha l’obiettivo di accelerare la campagna vaccinale nell’Isola: sino a domenica 25 aprile 2021, infatti, negli Hub e Centri di riferimento della Regione sarà possibile vaccinarsi – con AstraZeneca – per gli ultrasessantenni (persone tra 60-79 anni, che non presentano fragilità) anche senza prenotazione.

L’Asp di Siracusa ripropone l’iniziativa al Centro vaccinale Hub Urban Center di Siracusa e nelle stesse sedi della scorsa settimana di Augusta, Lentini, Sortino, Palazzolo, Avola e Noto dalle 8 alle 20. Al centro Urban, inoltre, la possibilità di vaccinarsi senza prenotazione è estesa, con vaccino Pfizer/Moderna, anche agli over 80 e a tutti i cittadini over 60 che appartengono alle categorie a elevata fragilità.

Per velocizzare le procedure e diminuire i disagi e le attese dei cittadini, al Centro Urban di Siracusa sono state istituite tre corsie di accesso alla vaccinazione: la prima riguarda i prenotati; la seconda i non prenotati; la terza dedicata a coloro che, indipendentemente dalla prenotazione, sono in possesso di anamnesi precompilata dal proprio medico di base che certifichi una specifica condizione di fragilità, rientrante tra quelle elencate dalla Struttura Commissariale nazionale.

Le sedi “open weekend” sono le stesse della scorsa settimana: a Palazzolo nella sede di Protezione civile in via Campailla e a Sortino nell’ambulatorio vaccinazione Semp via Libertà.

Concluso l’open weekend, da lunedì la possibilità per tutti gli over 60 (anno 1961) di vaccinarsi anche senza prenotazione, sia con Astrazeneca sia, per i soggetti fragili e over 80, con Pfizer/Moderna, come disposto dall’Assessorato regionale della Salute in accordo con la Struttura Commissariale nazionale, proseguirà nel Centro vaccinale Hub Urban Center di Siracusa sino al completamento giornaliero delle dosi massime disponibili. Gli over 80 avranno corsia preferenziale per ridurre al minimo i tempi di attesa.

Le vaccinazioni in questione sono riservate ai residenti nella Regione Siciliana e a coloro i quali vi sono domiciliati per motivo di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro giustificato motivo che imponga una presenza continuativa nel territorio regionale.

Inoltre, al fine di ottimizzare l’attività vaccinale domiciliare, per i soggetti vulnerabili o affetti da disabilità grave rientranti nella categoria per cui hanno diritto alla vaccinazione anche i familiari conviventi o il caregiver, questi ultimi, così come disposto dall’Assessorato, potranno essere vaccinati contestualmente presso il domicilio della persona avente diritto e, se di età compresa tra i 60 e i 79 anni, è indicato prevalentemente l’utilizzo del vaccino Vaxzevria (ex AstraZeneca).

Intanto, con disposizione del 22 aprile 2021, l’Assessorato regionale della Salute, facendo seguito alle comunicazioni della Struttura di supporto commissariale nazionale, ha dato disposizioni alle Aziende sanitarie provinciali di procedere, con la massima sollecitudine, parallelamente ai cittadini afferenti alle categorie già individuate come prioritarie, alla vaccinazione nei confronti dell’intero Comparto sicurezza (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Corpo nazionale dei Vigili del fuoco) nonché del personale della Polizia penitenziaria, dei detenuti negli Istituti penitenziari e del relativo personale amministrativo che opera in presenza al quale non sia stata ancora somministrata la prima dose di vaccino.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo