In tendenza

Sabato proiezione in anteprima a Canicattini Bagni del film di Giuseppe Ficara “A’ Paisana – Il coraggio di una donna”

Il lungometraggio, le cui riprese sono durate più di un anno essendo state rallentate dall’emergenza Covid, coinvolge, tra protagonisti e figuranti, ben 230 attori e comparse locali, e nasce dall’idea progettuale di tre giovani canicattinesi

Si proietta in anteprima, sabato 4 settembre 2021, alle 21:30, in piazza XX Settembre a Canicattini Bagni, nell’ambito del cartellone del 18° Festival del Mediterraneo curato dall’amministrazione comunale in sinergia con le realtà artistiche, associative e imprenditoriali della città, il film del giovane regista canicattinese Giuseppe Ficara “A’ Paisana – Il coraggio di una donna”.

Il lungometraggio, le cui riprese sono durate più di un anno essendo state rallentate dall’emergenza Covid, coinvolge, tra protagonisti e figuranti, ben 230 attori e comparse locali, e nasce dall’idea progettuale di tre giovani canicattinesi, Giuseppe Ficara, regista e sceneggiatore, Roberto Cannata e Giuseppe Matarazzo, con la colonna sonora e le musiche originali del musicista canicattinese Stefano Linares.

“A’ Paisana” racconta uno spaccato di vita popolare e contadina in una Sicilia “rovente” agli inizi del secolo scorso, all’alba della Grande Guerra, ed è la storia di Nunzia, giovane contadina del borghetto Ponticello, che fa la conoscenza di un esuberante giovanotto del posto, Salvatore.

Sarà questo incontro a dare vita ad una serie di vicende e avvenimenti, mentre i “massari” del luogo lottano per la fame e per la sopravvivenza, che porteranno Nunzia ad indagare su alcuni eventi che la spingeranno a difendere in prima persona la propria famiglia e la propria terra.

Accompagnata da Salvatore, la giovane “paesana” andrà anche alla ricerca di un antica reliquia che potrebbe cambiare le sorti del proprio paese una volta per tutte.

Una storia avvincente che proietterà lo spettatore in un mondo che ancora oggi vive nella memoria e nelle rivisitazioni come avviene a Canicattini Bagni con le iniziative del Museo Tempo, della Rete Museale o le manifestazioni del Comitato dei Quartieri come il “Palio di S. Michele” e “Museo sotto le stelle”, che dopo un’azione di ricerca, recupero e valorizzazione, fanno rivivere storia, cultura popolare e tradizioni della comunità e del territorio ibleo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo