In tendenza

Sortino, i Carabinieri arrestano due persone specializzate nel riciclaggio di assegni rubati

I Carabinieri della stazione di Sortino (SR) – hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare disposte dal giudice delle indagini preliminari presso il tribunale di Siracusa nei confronti delle sottonotate persone, specializzate nel riciclaggio di assegni rubati a compagnie di assicurazione emessi a titolo di risarcimento danni:

Lo Iacono Angelo nato a Palermo il 12 dic. 70, residente a Casteldaccia (PA) Via Leoncavallo n. 20, separato, nullafacente, pluripregiudicato per rapina, furto, truffa ed altro, tradotto presso la casa circondariale di Palermo Pagliarelli;

Noto Caterina nata a Palermo l’11 mag. 67, residente a Belmonte Mazzagno (PA) Via Pio La Torre n.49, separata, casalinga, sottoposta agli arresti domiciliari.

L’indagine, coordinata dalla procura della repubblica di Siracusa e condotta dai Carabinieri della stazione di Sortino, ha consentito di raccogliere numerosi elementi di prova a carico degli indagati in ordine ai reati di “falsità materiale commessa dal privato e riciclaggio di assegni di proveniente furtiva”.

I particolare i predetti, in concorso tra loro, con più condotte esecutive di un medesimo disegno criminoso dopo essere entrati in possesso di assegni emessi da diverse compagnie di assicurazione a titolo di risarcimento danni, sottratti da ignoti dal circuito postale prima che venissero recapitati ai legittimi destinatari, aprivano, presso uffici postali dislocati in vari comuni della provincia di Siracusa, sotto falso nome ed esibendo falsi documenti di identità, libretti postali ove versano i titoli di credito per poi incassare in contanti il relativo valore nominale, per un di oltre 12.000,00 euro.

Fatti accaduti in Sortino (SR), Melilli (SR), Cassibile (SR), Solarino (SR), Villasmundo frazione di Melilli (SR), Floridia (SR) e Avola (SR), nell’anno 2011 per un ammontare complessivo di € 12.000,00 circa.
L’indagine traeva avvio dall’intervento effettuato in data 31 maggio 2011 dai militari della stazione Carabinieri di Sortino presso il locale ufficio postale, in quanto allertati dal quel direttore.
L’arresto è stato eseguito in Belmonte Mezzagno (PA), dove gli stessi convivono, dai militari della stazione di Sortino con il supporto dell’arma locale.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo